Uno dei territori più affascinanti della Sardegna costretto a separarsi dal proprio Comune di appartenenza a causa del prolungato e inaccettabile disinteresse da parte delle amministrazioni comunali di Alghero che si sono succedute negli anni.

Il Comitato per Punta Giglio

05/08/2013 

Il Comitato Rinascita della Bonifica ha inoltrato una lettera raccomandata ai rappresentanti del territorio a Cagliari per chiedere lo sblocco dei beni del demanio a Punta Giglio.

Le risposte non si sono fatte attendere. I media hanno fatto a gara per dare ai propri politici di riferimento il merito di questo improvviso risveglio d'interesse verso il bene in oggetto mentre è stato il Comitato Rinascita della Bonifica a sollecitare.
  
Speriamo che gli spot elettorali dei politici si traducano al più presto in fatti concreti  e non restino parole gettate al vento come negli anni passati. Non vediamo l'ora di pubblicare il nome di colui che riuscirà a restituire a Porto Conte il comprensorio di Punta Giglio.

Aggiornamento: dopo la nostra sollecitazione, il Ministro della Difesa ha chiarito che se il Comune di Alghero ha un progetto di sviluppo per Punta Giglio, il trasferimento del bene potrà avvenire anche in tempi molto rapidi. In pratica il Ministero sta aspettando un progetto per Punta Giglio da parte dell'amministrazione di Alghero per poter cedere il bene. Sveglia Alghero!